Caricamento...

Renato Bertelle c'è o ci fa? Prima di decidere se esiste, assemblea suoi associati dovrebbe valutare transazione BPVi. E Achille Variati continua a sbagliare su "amici" e fiduciari

Renato Bertelle, noto tra i colleghi come avvocato che dopo una lunga carriera potrebbe lasciare la possibilità di farsi strada a qualche giovane legale, tipo il figlio, ha gustato durante il primo periodo del dramma causato dal flop della vecchia Banca Popolare di Vicenza (di cui aveva comprato azioni anche lui ma di questo parleremo in futuro) la notorietà che si deve ai paladini del bene contro il male. Eccolo, quindi, tuonare contro la mala gestio precedente della Popolare del ventennio di Gianni Zonin accompagnato da fidi scudieri come Giuseppe Zigliotto nel cda di Via Btg. Framarin fin dal lontano 2003 prima di assurgere alla presidenza di Confindustria Vicenza, e da altri più "recenti" come Matteo Marzotto. Armato di sacro (ma anche profano) furore Bertelle arrivaain quattro e quattrotto a fondare una associazione dal nome altisonante come "Associazione Nazionale Azionisti Banca Popolare di Vicenza" con cui arriva, come dicono in molti e lui, anche se minimizza, conferma, a raccogliere clienti anche in età senile pur essendone il presidente e in barba ad ogni dubbio su un apparente (evidente?) conflitto di interessi.

Continua a leggere

Macchia e SVT rispondono a signora su sedia a rotelle diretta all'Unità spinale e fatta salire a braccia su un pullman. Ora tocca ai fatti...

ArticleImage

Pubblicato il 19 gennaio, alle 22.34 aggiornato il 23 alle 20.00. Alla lettera da noi girata a SVT (Società Vicentina Trasporti) e sotto riportata* sul problema dell'accesso assistito agli autobus per disabili ha risposto oggi a noi, a Pietro Scidurlo e per suo tramite all'associazione Free Wheels Onlus che presiede, il presidente Svt Angelo Macchia che, intanto, ringraziamo. Ecco la risposta che dimostra tanta buona volontà del presidente di SVT ma che dovrebbe trovare una rapida, anche se comunque tardiva, corrispondenza con la reaptà in una città e in una provincia che, per affermazioni ripetute dei suoi vertici politici passati e presenti, ha sempre dichiarato la sua attenzione al sociale con tante parole a cui sarebbe ora che seguissero semplici fatti.

Il tema dell'accesso al trasporto pubblico delle persone a mobilità ridotta è complesso e delicato. Svt lo sta affrontando in maniera seria e concreta, tanto che abbiamo istituito un tavolo di confronto con alcune associazioni che si occupano di tutela e diritti dei disabili, come l'Associazione Coscioni.

Continua a leggere

"Hanne und Hans: Erinnern", a Malo il 26 gennaio si ricordano le vittime della Shoah

ArticleImage Erinnern in tedesco significa ricordare, richiamare alla memoria. "Hanne und Hans: Erinnern" è per l'appunto il titolo dello spettacolo che darà voce a due capolavori della letteratura tedesca, "Il diario di Anna Frank" e "L'amico ritrovato", che avrà luogo il 26 gennaio prossimo alle 20.30 presso la Sala Consiliare in via S.Bernardino a Malo. "Abbiamo deciso di ricordare le vittime della Shoah, sottolinea Roberto Sette, assessore alla cultura, proponendo in occasione della Giornata della Memoria, che si celebra il 27 gennaio, una vera e propria performance che pur non rappresentando una testimonianza diretta, dà voce a idee, pensieri, ricordi che entrano a pieno titolo nelle "memorie" di quel tragico periodo".

Continua a leggere

Inondazioni, nuovo bacino di laminazione in viale Diaz previsto per il 2018

ArticleImage Stanziati dalla Regione 3,6 milioni di euro che stanno venendo impiegati dalla Provincia verso i proprietari dei terreni per la campagna espropri al fine di creare un bacino di laminazione per contenendere le esondazioni del fiume Bacchiglione. La nuova opera idraulica (la seconda dopo quella di Caldogno ndr) sorgerà a nord di Viale Diaz. Un ulteriore sicurezza per i cittadini vicentini reduci dalla Grande alluvione avvenuta nel 2010. E c'è anche chi grida a gran voce che, all'intero del progetto, sia prestata particolare attenzione anche alla realizzazione di un'opera di mobilità sostenibile. L'assessore alla progettazione Antonio Dalla Pozza, infatti, sarebbe favorevole a creare un anello ciclabile che percorra l'argine del fiume.

Continua a leggere

Coop a Breganze, Alberto Rigon: operazione immobiliare che non s'ha da fare in centro ma altrove, mi appello alla Coop stessa

ArticleImage Il Giornale di Vicenza ha dato in questi giorni ampio risalto alla notizia che a Breganze l'Amministrazione del Sindaco Piera Campana ha raggiunto un accordo con la Coop per la realizzazione di un nuovo grande punto di vendita all'ingresso sud del Centro Storico. Il sindaco si dice molto contento per due vantaggi: "la riqualificazione urbanistica dell'area e la nascita di un nuovo supermercato". Inoltre - "un altro aspetto positivo - secondo la stessa - starà nel gestire la futura viabilità dell'area con un semaforo intelligente". Dal momento che, come osserva con toni trionfalistici la Campana, si sono attesi 40 anni per trovare una soluzione all'area a mio avviso osservo che invece se ne potevano attendere altrettanti se questo è il risultato che si prospetta.

Continua a leggere

Broccolando a Bassano del Grappa: manifestazione Coldiretti annullata a causa del gelo

ArticleImage

“La macchina organizzativa era stata regolarmente avviata da tempo ed il Comune di Bassano del Grappa aveva dato piena collaborazione, come sempre, affinché Broccolando potesse svolgersi il prossimo 29 gennaio. Purtroppo, però, le temperature rigide, ed il gelo in particolare, ci impongono di annullare l’attesa manifestazione, in quanto il prodotto raccolto è poco e di modesta qualità”. Con queste parole il presidente di Zona di Bassano del Grappa, Valerio Bonato, annuncia l’annullamento della manifestazione in programma la prossima settimana in città. Una notizia che rattrista i produttori, che si sono visti decimare dal gelo il raccolto, così come l’amministrazione comunale, che intendeva portare in piazza, come è sempre avvenuto negli ultimi anni, i prodotti tipici di stagione.

Continua a leggere

Italia, Paese disastrato: casi concomitanti ma anche grande incuria. Finchè siamo in tempo occupiamoci della Vicenza cementificata

In questo raccolta, da TgPiù documento, di una serie di video Ansa, di cui VicenzaPiu.tv ha i diritti, mostriamo una sequenza di servizi di oggi, dall'intervento inziale del prof. Cianciotta dell'università di Teramo per il quale c'è molto da fare su formazione e informazione, alle immagini e alle informazioni sui rischi valanghe che possono colpire anche delle dighe, dalla situazione tragica in cui ancora il Soccorso Alpino e i volontari sono a caccia  di superstiti dopo la terribile valanga che si è abbattuta sull'hotel di Rigopiano, che pure aveva chiesto aiuto, fino alle operazioni che continuamente si svolgono ad Amatrice e dintorni per alleviare gli effetti di un terremoto che non cessa di tormentare con le sue scosse quotidiane quel territorio.

Continua a leggere

VicenzaPiù Freedom Club e ViPiù Shop: VicenzaPiù è indipendente sempre di più. Fino al 31 gennaio diventa Sostenitore con soli 30 euro all’anno

ArticleImage

VicenzaPiù Freedom Club, la comunità di lettori e utenti del network multimediale Vicenzapiù, a cui ci si può iscrivere a partire da una quota annua di soli 30 euro, e la sezione collegata di e-commerce ViPiù Shop sono nati per difendere e far crescere il giornalismo senza padroni su carta e web e per vincere la sfida per l’informazione indipendente. Mentre le altre testate locali hanno bisogno, per sopravvivere, di fondi che provengono sempre di più da gruppi finanziari e industriali, che di certo non danno per filantropia ma per sponsorizzare i propri interessi, noi ci rivolgiamo direttamente a voi, a chi ci segue, a chi sente il bisogno per se stesso e per la società di cui fa parte di un’informazione indipendente. E fino al 31 gennaio 2017 diventa Sostenitore del VicenzaPiù Freedom Club per un anno a partire da soli 30 euro: risparmierai 70 euro e ci farai felici di… più.

Continua a leggere

Covepa: i 4 Cavalli di bronzo della Spv

ArticleImage Riceviamo da Matilde Cortese, Dott. Elvio Gatto, Arch. Massimo M. Follesa, portavoce CoVePA, e pubblichiamo

Il comunicato della Regione Veneto n. Comunicato stampa N° 73 del 19/01/2017 informa i cittadini della nomina della nuova squadra di Zaia per la Pedemontana Veneta. Tra essi spicca il nome dell'avvocato Marco Corsini dell'Avvocatura dello Stato. Al CoVePA preme sottolineare che conosciamo bene quest'ufficio, è stato quello che con pervicacia e ostinazione ha tentato di nascondere le carte della concessione di SPV, come andava sostenendo a più riprese l'ingegner Vernizzi. Egli andava citando il mitico parere dell'avvocatura dello stato sulla riservatezza industriale degli atti che alla fine hanno certificato il buco di SPV.

Continua a leggere

Occupazione dei Chiostri di San Francesco? Valter Orsi: un'architettata platealità

ArticleImage Dichiara il Sindaco di Schio, Valter Orsi, su quanto accaduto ieri in Città: “A Schio non mancano assolutamente luoghi e strutture per ospitare situazioni di emergenza. Basta rivolgersi agli uffici comunali per esservi indirizzati: Casa Bakhita, appartamenti comunali, strutture private gestite da Parrocchie e Associazioni. Com'è ben dimostrato da un caso segnalatoci in questi giorni che ha visto le Amministrazioni di Torrrebelvicino e Schio operare insieme, in tempo zero, per trovare una sistemazione a una famiglia in difficoltà.

Continua a leggere

Marchio Unesco "Vicenza? Bene, non benissimo" La valutazione degli esperti boccia la caserma americana e Borgo Berga

ArticleImage "Bene, non benissimo". Il team di esperti che in 173 pagine ha valutato l'effetto che l'urbanizzazione ha avuto e avrà sulla città, non ha messo in discussione il marchio Unesco ma...
"Vicenza non è nella lista delle città a rischio" ha sentenziato Katia Basili, la super professionista della Hia (Heritage impact assessment) che insieme ai colleghi Francesco Sbetti e Katri Lisitzin ha redatto la valutazione d'impatto sulle sei opere (Borgo Berga, Tav, base Del Din, Villa Trissino, sistema delle tangenziali e San Biagio) che in diversa misura avrebbero potuto strappare il riconoscimento di "patrimonio dell'umanità" alla città. La bella notizia, però, non può tranquillizzare gli animi del partito anticemento, né quelli dei cittadini che si chiedono: "Dove stiamo andando?" Guardando perplessi i fantasmi di acciaio e cemento di Borgo Berga.

Continua a leggere
<| |>

Gli altri siti del nostro network
Commenti degli utenti

Giovedi 19 Gennaio alle 18:12 da Kaiser
In Musei civici di Vicenza, il bilancio del 2016

Giovedi 19 Gennaio alle 18:07 da Kaiser
In Finco (LN): "bene il percorso di confronto avviato da Aim e Agsm"

Giovedi 19 Gennaio alle 18:05 da Kaiser
In "Quelli che il calcio" ospiti a Montebello Vicentino
Meteo regionale
Meteo Veneto