Quotidiano | Categorie: Teatro

Chiara Frigo a Valdagno con il suo Ballroom

Di Comunicati stampa Comune di Valdagno Lunedi 20 Marzo alle 10:55 | 0 commenti

ArticleImage

Sarà un doppio appuntamento quello che domenica 26 marzo, al dancing La Ruetta di Novale, la rassegna teatrale Finisterre manderà in scena. Alle 18.00 e alle 20.00 protagonista sarà la performance Ballroom, curata da Chiara Frigo.

Si tratta di un progetto speciale di Chiara Frigo, una produzione Act Your Age, prodotto e sostenuto da CSC Bassano, Nederlandse Dansdagen (NL), Dance House Lemesos (Cyprus) in collaborazione con Gender Bender e in collaborazione con Laminarie / DOM la cupola del Pilastro e Danza Urbana.

Ballroom è una performance site specific che si ispira al mondo delle milonghe e al celebre film Le Bal di Ettore Scola, in cui la sala da ballo è un contenitore della memoria in cui confluiscono amori e passioni, sguardi e desideri. Incorniciata da un rettangolo di sedie, l'azione prevede il coinvolgimento di alcuni spettatori che, seduti accanto ai performer, formano coppie in cui "l'altro" cambia incessantemente e senza distinzione di sesso, arricchendo così l'atmosfera dei balli da sala con elementi pop e contemporanei come i richiami allo speed dating.

CHIARA FRIGO
Coreografa e perfomer nell'ambito della danza contemporanea e della performing art. Laureata in biologia molecolare, nel 2006 la sua prima creazione Corpo in DoppiaElica vince il terzo premio al Festival Choreographers Miniatures di Belgrado. Vince il premio GD'A Veneto con Takeya, selezionato all'interno di Anticorpi XL e del network europeo Aerowaves e presentato in più di 50 città. Nel 2009 partecipa a Choreoroam, progetto di ricerca coreografica sostenuto da Operaestate Festival Veneto e altre cinque realtà europee. Dal 2010 è impegnata in progetti internazionali nati da collaborazioni tra Operaestate Festival Veneto, SNDO di Amsterdam, Circuit Est di Montreal, Dance Center di Vancouver e il Creative Forum di Alessandria d'Egitto. Nel 2011 vince il bando Residences 2011 de La Caldera (Barcellona) con Suite-Hope, che viene anche scelto assieme ad altri quattro lavori per rappresentare l'Italia al Fringe Festival di Edimburgo 2012. When We Were Old, una collaborazione internazionale con il coreografo canadese Emmanuel Jouthe, debutta al Festival Tangente di Montreal, e presenta la prima europea a Romaeuropa Festival DNA. Al momento è impegnata in Ballroom e West End, due lavori realizzati nell'ambito del progetto europeo Act Your Age.

Leggi tutti gli articoli su: ballroom, Chiara Frigo
Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

Commenti degli utenti

Sabato 18 Marzo alle 17:38 da kairos
In Superstrada Pedemontana, Laura Puppato: "Interrogazione al Ministro Delrio, lo Stato avochi a sé la realizzazione dell'opera"
Gli altri siti del nostro network